Macro e Automatizzazioni con AutoHotkey - Parte 1

Impariamo come usare AutoHotkey, un piccolo linguaggio che ci permette di creare macro, e aggiungere o modificare le funzionalità della nostra tastiera.

Buongiorno, oggi vedremo come iniziare ad usare AutoHotkey, creando delle nuove scorciatoie da tastiera e costruendo un piccolo script che ci permetta di usare le abbreviazioni che preferiamo espandendole automaticamente.

Intanto iniziamo con un po' di simbologia, autohotkey ha un modo un po' particolare di rappresentare i pulsanti, vediamo quali:

  • 1-9  -  I numeri da 1 a 9
  • a-z  -  Le lettere dalla A alla Z

Finora niente di strano, ora diamo un'occhiata ai modificatori:

  • -  Il tasto WIN (quello con la bandierina)

  • !  -  Il tasto ALT
  • ^  -  Il tasto CTRL
  • +  -  Il tasto SHIFT
  • <^>!  -  Il tasto ALTGR

Questo per ora è tutto quello che ci serve per creare le nostre prime scorciatoie, prendendo come esempio il piccolo LayBoard, uno script che ho creato, per scrivere il carattere ~ con la combinazione ALTGR+ì basta scrivere nel nostro blocco note:

<^>!ì::send ~

Semplice no? Scomponiamolo per comodità:

  • <^>!  -  Come detto è ALTGR
  • ì  -  La lettera "ì", situata a sinistra del tasto backspace
  • ::  -  Dice ad Autohotkey di eseguire il comando che segue
  • send ~ :: Indica di inviare il carattere "tilde" (~)

Volendo possiamo anche cambiare la funzione dei tasti, uno scherzo da provare è quello di cambiare tutti i tasti della tastiera, come per esempio:

a::send b

b::send c

c::send d

Queste tre righe faranno in modo che quando verrà premuta la lettera "a" sullo schermo uscirà "b", quando verrà presso "b" uscirà "c" e così via. Per rapidità di scrittura si può anche scrivere così:

a::b

b::c

c::d

L'importante è che in questo caso i caratteri siano standard, nel caso non funzionasse provate ad anteporre "send" all'uscita desiderata.

Se volessimo creare scorciatoie più complesse, non c'è problema:

^!+c:: run, calc

Questa riga fa in modo che premendo la combinazione CTRL+ALT+SHIFT+C parta la calcolatrice di windows.

AutoHotkey tende a sovrapporsi alle scorciatoie di windows, se volete che il pulsante o la combinazione mantengano le proprie funzioni originarie, aggiungete il simbolo ~ prima della scorciatoia

~#e::msgbox, "è stato aperto esplora risorse"

Creare delle abbreviazioni con AutoHotkey è tutt'altro che difficile, basta solo usare questa sintassi:

::::

Ecco alcuni esempi:

::cmq::comunque

::bgg::buongiorno

Ma si può fare qualcosa di più complesso, tipo:

::{firma}::Tony Mordente {Enter}Via Garibaldi, 1 {Enter}20100 Milano (MI)

Questo fa in modo che ogniqualvolta digiterete {firma} comparirà:

Tony Mordente

Via Garibaldi, 1

20100 Milano (MI)

Perchè tutto funzioni correttamente è necessario che {firma} venga digitato così com'è, se prima digitate le parentesi e poi tornate indietro per scriverci "firma", lo script potrebbe non funzionare.

Per oggi è tutto, buon divertimento!

Saluti e al prossimo post!

Penaz

social