Game Bytes: One Finger Death Punch

Diamo un'occhiata a questo piccolo gioco di Silver Dollar

Due pulsanti, un solo obiettivo: mettere KO tutti i cattivoni del livello. Vediamo come si comporta questo piccolo grande gioco sotto esame.

Grafica

La grafica è brillante e molto ben definita, anche se molte volte si rasenta il ridicolo a causa dell'enorme caos che ci ritroveremo a schermo. Gran parte del gioco sembra un set teatrale dove vengono calati vari oggetti di scena da distruggere, facendo capire che il gioco non si prende troppo seriamente.

Installazione e Prestazioni

L'installazione è completamente indolore, il gioco carica solo all'avvio, dopodichè è un combattimento dopo l'altro. Nessun caricamento, nessuna attesa, solo azione. Non vi sono rallentamenti durante il gameplay, anche dopo vari minuti di gioco ininterrotto.

Comparto sonoro

Le botte, i grugniti ed il resto degli effetti sonori contornano bene l'attività rilassante di picchiare cattivoni come se non ci fosse un domani, e le musiche (tra cui anche brani di Chinese Dance Machine) contornano molto bene i vari combattimenti.

Gameplay

Nel gioco non ci si può muovere, bisogna aspettare che i nemici si avvicinino abbastanza per poterli picchiare a dovere, click sinistro per un pugno a sinistra e click destro per un pugno a destra. Il concetto è semplice da capire ma molto complesso da padroneggiare, inoltre vi sono armi che estendono il nostro raggio d'azione, varie modalità di gioco tra cui sopravvivenza, round a tempo, round con spada laser o nunchucks e boss. Vi sono poi skills da sbloccare ed un sistema di adattamento automatico della difficoltà. Tutto qui.

Conclusione

Il gioco come gameplay sembra a prima vista povero ma offre abbastanza varietà da intrattenere per ore. Diversamente da altri giochi che si basano sulla propria storia da raccontare, questo esiste per il gusto di esistere. Il gioco è divertente così com'è, ed aggiungere altri elementi finirebbe per rovinare l'esperienza. Il sistema di adattamento della difficoltà ci riserva sempre una sfida adatta alle nostre capacità ed allo stesso tempo, per quanto possiamo far schifo nel gioco, avremo sempre la sensazione di fare dei combattimenti fantastici.

Come al solito, è arrivato il momento di votare, da 0 a 100 e penso che un voto giusto possa essere: 83/100

Con a margine un consiglio di provarlo se vi piace il genere.

Grazie a tutti per aver letto questa piccola recensione, vi saluto e ci si vede al prossimo post!

Penaz

social