Impariamo VIM: Creiamo dei segnaposti

Vediamo come modificare i nostri templates ed il file .vimrc in VIM per usare dei segnaposti in modo da velocizzare la programmazione.

Buongiorno, come molti sanno VIM è uno degli editor a linea di comando più flessibili che ci siano; oggi vedremo come è possibile modificare le impostazioni di VIM e i templates che creiamo per creare dei "segnaposti", utilissimi per velocizzare la programmazione, per esempio.

Modifichiamo il file .vimrc

Le modifiche necessarie al nostro .vimrc sono queste:

Vediamo in dettaglio cosa significano queste tre linee alquanto criptiche: le prime 2 linee ci permetteranno di posizionarci direttamente sul primo segnaposto disponibile e cancellarlo, entrando al contempo in modalità inserimento, così da poterlo direttamente modificare. L'ultima riga è una piccola aggiunta che ho voluto fare per evitare di dimenticarmi qualche segnaposto importante per strada, nel caso venisse trovato un segnaposto questo verrà evidenziato con uno sfondo rosso.

I segnaposti saranno tutti i tag del tipo <+Segnaposto+> con qualunque cosa al posto della parola "segnaposto".

Creiamo un template adatto

Ora non ci resta che creare un template adatto ad essere usato con la nuova funzionalità appena inserita, possiamo usare questo se programmiamo in java, semplice e veloce da fare ed usare:

In questo caso i segnaposti sono il commento iniziale e il nome della classe, salviamo il tutto come java.tpl nella nostra cartella dei templates e creiamo un nuovo sorgente java, appena useremo la combinazione CTRL+J verremo teletrasportati al segnaposto <+COMMENTO_INIZIALE+> pronti per scriverci sopra, appena finito ripremiamo CTRL+J e andremo al segnaposto <+NOMECLASSE+> e così via.

Come potete vedere VIM è veramente un programma estremamente flessibile e in grado di velocizzare veramente il vostro lavoro, se lo usate in modo corretto.

Buon Divertimento a tutti! Penaz.

social